storie

Atripalda è un piccolo centro ricco di storia e di tradizioni, anche quelle legate all'artigianato. La scuola si è sempre interessata alle risorse del territorio e le ha studiate come esperienza ed opportunità culturale e disciplinare, ma non l’ha mai preso in considerazione come occasione di impresa. L’idea è stata di studiare il territorio nella sua vocazione commerciale e scegliendo una delle sue tante attività ripercorrerla in chiave imprenditoriale servendosi delle applicazioni tecnologiche Volendo sintetizzare tutto in un enunciato potremmo dire: “dal passato un occasione per il futuro”.

 

Finalità

 Fornire gli elementi per conoscere i valori culturali del territorio e le sue tradizioni e favorirne la tutela e la conservazione.

 Promuovere e consolidare il senso di appartenenza ad una comunità.

 Sentirsi protagonisti di un processo didattico attivo e creativo.

 Promuovere l’acquisizione di competenze sociali.

 Favorire pratiche orientanti che permettano l’acquisizione e il rafforzamento di competenze integrate collegate alla complessità del mondo del lavoro e finalizzate all’apprendimento permanente

 

Obiettivi educativi

 Riscoprire arti e mestieri del proprio territorio.

 Creare una relazione tra il mondo della scuola e il mondo della produzione per conoscere professioni e mestieri.

 Acquisire consapevolezza delle diverse fasi che precedono la realizzazione di un prodotto.

 Comprendere l’importanza di collaborare per la realizzazione di un obiettivo comune.

Destinatari

Alunni scuola primaria e secondaria n°40

 

Motivazioni di coinvolgimento

Valorizzare le risorse tradizionali locali per rendere significativo il legame tra il presente e il passato e contribuire alla formazione civica dei futuri cittadini

Sviluppare atteggiamenti di ricerca e sperimentazione del metodo storico, inteso come ricostruzione del passato attraverso fonti e documenti.

Individuare e ricercare aspetti del territorio che possano rappresentare una possibilità di investimento.

 

Fasi realizzative

Si attiveranno 3 fasi:

1) Studio della storia della produzione, lavorazione e commercializzazione della lana.

2) Scoprire il dizionario legato alle antiche laniere.

3) Disseminazione delle conoscenze tra i pari.

 

Risultati attesi

 contenimento dei fenomeni che influiscono negativamente sul successo riduzione dei fenomeni di frequenza saltuaria;

 miglioramento della condotta, della relazione tra pari e con gli adulti nell’ambito scolastico;

 aumento della motivazione allo studio e della partecipazione al dialogo educativo

 attuazione di percorsi orientanti

 

N.1 corso di n.3 ore X 6 incontri =N. 18 ORE - Gruppi di alunni delle classi I e II della secondaria (n.20).

N.1 corso di n.3 ore X 4 incontri =N.12 ORE -Gruppi di alunni delle classi 4^ della primaria (n.20).