logica

Questo modulo rappresenta la parte economica dell’intero progetto, sia pure in una dimensione di simulazione, è altresì la parte più finalizzata a promuovere lo spirito imprenditoriale attraverso la creazione della start up che valorizzando un’IDEA innovativa la configurata per crescere in modo rapido secondo un business model scalabile e ripetibile

L’impresa formativa simulata a scuola fa fare ai nostri ragazzi un percorso affascinante che parte da come nasce un’idea di azienda e arriva fino al mercato, passando dal business plan. Al sapere si affianca il saper fare, alle conoscenze vengono affiancate le competenze.

Il modello di start up da realizzare deve offrire opportunità di lavoro.

 

Finalità

 Valorizzare l'artigianato del territorio atripaldese, realizzando una sinergia tra pubblico e privato con l’ idea-guida che il ripercorrere la tradizione possano diventare volano per lo sviluppo economico locale.

 Offrire ai ragazzi la possibilità di capire come poter essere imprenditori di se stessi.

 Passare dal sapere al saper fare

 Orientarsi nel mondo dell’impresa

 Promuovere energia propositiva e innovativa nei ragazzi

 

Obiettivi educativi

• Stimolare il senso di iniziativa, agendo su attitudini come la proattività, la capacità d’innovare, la creatività individuale e collettiva.

• Promuovere l’imprenditorialità, illustrando come nasce e si sviluppa una start-up sul mercato reale.

• Creare un concreto modello lavorativo di un’azienda vera utilizzando una metodologia didattica innovativa vicina a quell’imparare nel fare che è alla base dell’action-oriented learning.

• Incrementare l’economia locale attraverso la creazione di un prodotto che ne valorizzi le risorse storico - culturali.

• Migliorare l’interazione tra le discipline, tutte concorrenti alla formazione di competenze di tipo interattivo e pragmatico da sperimentare sul campo.

 

Destinatari

Scuola secondaria di I grado: gruppi di discenti delle classi III pari a n.20

 

Motivazioni di coinvolgimento

La creazione di una start up è un’occasione di apprendimento informale a contatto con realtà economiche del territorio che permetterà di acquisire

conoscenze e competenze pratiche che aiutino a diventare “imprenditori di se stessi”. Un percorso progettuale che si lega perfettamente all'azione educativo-didattica promossa dalla nostra scuola: favorire il protagonismo degli studenti nei processi formativi

 

Fasi realizzative

Il modulo si articolerà in tre fasi:

Prima fase: finalizzata a sensibilizzare e orientare lo studente, nel contesto della cittadinanza attiva, fornendogli strumenti per esplorare il territorio

Seconda fase: dall’idea alla progettazione della start up

Terza fase: definizione del business plan. Aziende che rappresentano la produttività e la capacità imprenditoriale del territorio.